RESPONSABILITA' SOCIALE

Da sempre l'azienda crede nell'importanza della presenza di un'attività imprenditoriale sul territorio e all'interno della comunità locale, e lo crede a tal punto che la Responsabilità Sociale è uno dei valori fondanti della missione aziendale.

Responsabilità Sociale significa che un'azienda si riconosce indissolubilmente legata al territorio e alla comunità che la ospita, e per questo una parte della ricchezza prodotta viene redistribuita localmente sulla comunità che ne ha permesso la crescita.

Questa nostra sensibilità si è tradotta nel tempo in sovvenzioni e sponsorizzazioni di svariati eventi e manifestazioni e di vari soggetti operanti nel territorio di riferimento, come il "Palio delle 7 Contrade" di atletica e il "Memorial Nazzareno Caporossi" dedicato al calcio giovanile a Viterbo, il "Trofeo Baskettiamo" di pallacanestro ad Ostia, Associazioni sportive come l'Atletica Orte" e atleti come la nuotatrice viterbese Martina Casagrande. Sosteniamo feste popolari come la "Macchina di Santa Rosa" a Viterbo e "Penna in Fiore" nel comune di Penna in Teverina; enti come la "Biblioteca comunale di Giove" e iniziative dell'associazione culturale "Historia" dedita alla tutela dei beni culturali della nostra Penisola. Abbiamo dato visibilità e sostegno ad artisti interessanti del panorama italiano (Walter Patriarca, Laura Mocchetti, Gabriele Sciusco), e a fotografi come Maurizio Biancarelli.

Nel corso del tempo, inoltre, la CIA ha dato visibilità e appoggio a iniziative di organismi e associazioni a carattere umanitario come Unicef, Apurimac e Terres des Hommes. In particolare ha instaurato uno stretto legame con l'ADMO (Associazione Italiana Donatori di Midollo) e l'AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue).

Intensa la collaborazione con la Facoltà di Economia dell’Università di Viterbo con la quale ha avviato nel 2007 una ricerca conclusasi nel 2008, avente per oggetto la quantificazione del capitale sociale presente nel tessuto imprenditoriale della Tuscia. Per capitale sociale è da intendersi il livello di fiducia tra gli imprenditori. Il gruppo di ricerca, coordinato dal Prof. Giuseppe Garofalo (Professore Ordinario di Economia Politica presso la facoltà di Economia dell’Università della Tuscia), e composto da Luca Correani (ricercatore presso la Facoltà di Economia dell’Università della Tuscia), Fabio Sabatini (ricercatore presso la Facoltà di Economia dell’Università di Siena) e Alessandra Smerilli (ricercatrice presso la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica di Roma), ha prodotto interessanti risultati teorici ed empirici pubblicati nel volume "Homo Economicus? Dinamiche imprenditoriali in laboratorio – ed. Il Mulino (2008)" . La collaborazione con l’Università della Tuscia continua ancora oggi attraverso consulenze e corsi di aggiornamento per il personale tenuti da professori della stessa Università.

La CIA Diffusione è anche impegnata nella realizzazione di progetti di tutela ambientale, aventi come obiettivo sia la riduzione delle proprie emissioni di anidride carbonica che il raggiungimento della piena autonomia energetica. A breve, infatti, sarà installato sul tetto del punto vendita di Viterbo un impianto fotovoltaico della potenza di 120.000 KW annui. Lo sviluppo del progetto prevede per i prossimi anni l’installazione di impianti fotovoltaici in tutti i punti vendita.